poist

mercoledì 26 ottobre 2011

Come effettuare il ROOT dell’HTC Droid Incredible 2 (anche Verizon)

006ad__verizon-htc-droid-incredible-2-hacked
I telefoni Sbloccati (o in gergo con il ROOT del sistema) possono non solo aver installati TUTTI i programmi presenti nel Market, ma anche disinstallare applicazioni di sistema che a noi non piacciono e, cosa più ricercata, accogliere nuove ROM ed interfacce grafiche. Oggi andremo a sbloccare l’HTC Droid Incredible 2.
Premetto che è una procedura delicata, che potrebbe brikkare il telefono, del quale non mi assumo alcuna responsabilità.
Scaricare questi driver http://downloads.unrevoked.com/HTCDriver3.0.0.007.exe da installare nel computer al posto di HTC SYNC
In Impostazioni-> Applicazioni mettere il segno di spunta su “Origini sconosciute”
In Impostazioni-> Sviluppo mettere il segno di spunta sia su “Debug USB” (dare OK al messaggio che apparirà a tutto schermo) che su “Consenti posizioni fittizie
In Impostazioni –> Alimentazione –> Fastboot deselezionare Fast Boot, spegnere il telefono, togliere la batteria, attendere qualche secondo e reinserirla, quindi accendere il telefono tenendo premuto il volume –; Apparirà una schermata nella quale potremo vedere il nostro numero di HBoot ed annotarcelo. Riavviare quindi il Device.
In Impostazioni –> Identità telefono annotarci il numero di serie del device
Connettere al PC in modalità carica ed attendere che il PC installi tutti i driver
Nel sito http://revolutionary.io/ andare nella sezione del download (per Linux o Windows) e scaricare il file.
Una volta scompattata la cartella, avviare (se in Windows 7, come amministratore) l’unico file eseguibile: alfarevx.exe
Apparirà il prompt dei comandi e dopo un’elaborazione dei dati ci verrà chiesto di scrivere il “Beta Key”.
Per sapere il NOSTRO “Beta Key” bisognerà tornare alla pagina http://revolutionary.io/ e compilare gli spazi della finestra blu apparsa sotto alla sezione download precedentemente cliccata; Selezionare il sistema operativo del PC, il telefono che stiamo utilizzando, il nostro HBOOT version e il numero di serie (precedentemente annotati, il numero di serie potrebbe anche apparirci nel prompt).
Una volta premuto su Generate Key, apparirà il codice da scrivere nel prompt per poi premere invio.
Nel telefono, attraverso i tasti volume per spostarci in alto e in basso, e attraverso il tasto power per la selezione, fare in modo che nella prima riga appaia FASTBOOT USB (la seconda riga, la prima non selezionata sarà BOOTLOADER)
Scaricare i file fastboot and ADB tool e ClockWorkMod recovery e scompattare il tutto in una cartella in c:\ per rendere più facile la ricerca dal prompt
Selezionare la cartella appena espansa (nel mio caso scrivere “cd C:\Android-sdk-tools” senza le virgolette chiaramente)
Scrivere le seguenti stringhe di testo: “fastboot flash recovery cmd-recovery-vivow.img” e premere invio
“fastboot reboot” e premere invio
“adb reboot recovery” e premere invio
Aspettare che si carichi il tutto sul telefono e quindi dal Bootloader selezionare la stringa Fastboot
Scaricare il file http://goo-inside.me/superuser/su-2.3.6.3-efgh-signed.zip e copiarlo nella SD (senza esploderlo) del telefono.
Riavviare il telefono in Bootloader Mode (spegnere il telefono, togliere la batteria, attendere qualche secondo e reinserirla, quindi accendere il telefono tenendo premuto il volume –)
Attraverso i tasti volume bisogna selezionare Fastboot e quindi flashare il file .zip (install file .zip e selezionare il file desiderato).
Il telefono è completamente Rootato e desideroso di nuove ROM! Occhiolino
ORIGINAL PROJECT: http://www.droidforums.net

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget